Goloso e Curioso
A Bergamo le “Emozioni dal Mondo” dei Merlot e Cabernet si confermano sempre più internazionali: 14 i Paesi che hanno ottenuto una medaglia nel 2017.

A Bergamo le “Emozioni dal Mondo” dei Merlot e Cabernet si confermano sempre più internazionali: 14 i Paesi che hanno ottenuto una medaglia nel 2017.

Bergamo

Ancora una volta il Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” conferma il suo dato di internazionalità. Alla sua tredicesima edizione, “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” ha visto avvicendarsi 256 campioni prodotti in 23 Paesi nel mondo sotto lo scrupoloso giudizio di 76 giurati raccolti in 7 giurie da 10/12 persone. I tecnici e giornalisti del mondo dell’enogastronomia internazionale, arrivati a Bergamo da 29 Paesi si sono riuniti lo scorso 20 ottobre 2017 presso gli spazi della Corte Berghemina del Castello di Pagazzano per assegnare le medaglie del concorso. Prezioso l’aiuto degli studenti dell’IPSSAR di San Pellegrino che si sono occupati dell’accoglienza degli ospiti, del servizio dei vini in concorso, del supporto all’elaborazione dei dati statistici e della preparazione del brunch offerto agli ospiti al termine della tavola rotonda di sabato 21 ottobre 2017.

 

Medaglie che anche per il 2017 confermano l’assoluta internazionalità del Concorso made in Bergamo. Per la seconda volta nella storia del Concorso, il 60% dei vini iscritti alla competizione erano prodotti fuori dai confini italiani e, come da regolamento OIV, il 51% dei giudici chiamati ad esprimere una valutazione erano tecnici e stranieri. 77 le medaglie assegnate, come previsto dal Regolamento OIV (Organization International de la Vigne et du Vin), che soprintende alla manifestazione. Si tratta di Medaglie d’Oro che vedono premiati 14 Paesi nel mondo. Ricco il medagliere dell’Italia che, con 33 medaglie vinte, si assicura il primo posto tra i Paesi premiati. A medaglia sono arrivati 11 vini veneti, 11 lombardi, 6 siciliani, 2 trentini, 1 pugliese, 1 friulano e 1 romagnolo. A seguire la Cina con 11 medaglie, la Serbia con 8, la Croazia con 7 e Israele con 5 medaglie. Ottimo risultato anche per Argentina, Australia, Ungheria e Romania, ciascuna premiata con 2 medaglie. Hanno ottenuto una medaglia anche il Sud Africa, il Canada, Malta, la Grecia e la Repubblica Slovacca.

 

Come di consueto, grazie alla cospicua presenza di membri della stampa specializzata internazionale, sono stati assegnati anche 20 premi della stampa. Ad ottenere il premio stampa è il campione che, per ogni nazione, avendo superato la soglia di punteggio richiesta per la medaglia d’oro, ha ottenuto il valore più alto nel corso della degustazione. La giuria web ha inoltre selezionato come propria scelta un Merlot made in Australia dell’azienda Wakefields. Un premio, quello del web, che non smette mai di confermare l’opinione degli organizzatori in merito al valore che è sempre più necessario dare a tutto il panorama dei consumatori. Per la seconda volta nella sua storia, infatti, il premio web ha selezionato un vino premiato anche dalla giuria dei tecnici. La grande differenza sta nella valutazione: laddove i tecnici, sempre restii ad utilizzare per intero la scala di giudizio, hanno assegnato un 90/100; la giuria web si è lasciata emozionare dal vino e lo ha premiato con un punteggio di 96/100. La grande novità fuori concorso del 13° Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” è stata la menzione speciale assegnata a due incroci di Merlot e Cabernet. Ad aggiudicarsi il premio speciale un Rebo (Merlot per Teroldego) della Cantina Sociale di Toblino e un Incrocio Terzi n.1 (Barbera per Cabernet) della Cantina Sociale Bergamasca.

 

Grande l’interesse suscitato dai cinque interventi internazionali sul tema “Bevi il Tuo Territorio e Sarai Sano” che si sono avvicendati sul palco della Sala Mosaico della Camera di Commercio di Bergamo, prezioso partner della manifestazione. Il successo della kermesse bergamasca è stato inoltre confermato dal vivo interesse e dalla cospicua partecipazione di pubblico al Banco d’assaggio dei vini vincitori aperto, grazie al supporto del Comune di Bergamo, presso la sala di Porta Sant’Agostino nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017. Partner dell’iniziativa anche la ONLUS Nepios che si è occupata della raccolta di fondi per i suoi importanti progetti.

 

La 13esima edizione del Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” si chiude quindi con grandissima soddisfazione da parte degli organizzatori che vogliono ringraziare i degustatori che ogni anno accettano di raggiungere Bergamo dai quattro angoli del globo, ai produttori che scelgono di inviare i propri vini in degustazione, agli sponsor e ai partner che permettono da 13 anni la realizzazione di questa sempre più importante kermesse enologica. L’appuntamento con il 14° Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” è quindi per il 18, 19 e 20 ottobre 2018, sempre a Bergamo. Per essere sempre aggiornati sulle novità di Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” è sufficiente seguire l’hastag #emozionidalmondo sui principali social networks o consultare il sito www.emozionidalmondo.it

 

Da notare infine la consegna dell’Attestato di Magnificenza da parte del Consorzio Valcalepio al suo direttore da ben 30 anni, l’enologo Sergio Cantoni (nella foto, a destra insieme al ministro Martina  e al presidente del Consorzio Medolago Albani).

Tutti gli articoli >

Roberto Vitali
A bergamo le “emozioni dal mondo” dei merlot e cabernet si confermano sempre più internazionali: 14 i paesi che hanno ottenuto una medaglia nel 2017.

Roberto Vitali

Roberto Vitali

Laureato in Lettere alla “Cattolica” di Milano, ho cominciato durante l’università a scrivere per il quotidiano della mia città, “L’Eco di Bergamo”, al quale – pur essendo oggi in età di pensione – continuo a collaborare sia sul cartaceo che sul sito web. Sono stato addetto stampa di enti pubblici, direttore di Teleorobica, direttore-editore del mensile “Bergamo a Tavola” (1986-1990)  poi trasformato in  “Lombardia a Tavola” (1990-2002) e poi venduto (oggi vive ancora trasformato in "Italia a Tavola"). Mi sono sempre occupato, oltre che della cronaca bianca della mia città, di enogastronomia e viaggi. Ho collaborato alla Rai-Gr1, vinto premi giornalistici in tutta Italia e scritto qualche libretto, tra cui “La cucina bergamasca – Dizionario enciclopedico” e una Guida dei ristoranti di Bergamo città e provincia. Mi piace l’Italia e tutto quello che di buono e bello sa offrire. Spero, con i miei scritti, di continuare a farla amare da tanti altri lettori. 338.7125981

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter