Goloso e Curioso
TICINO DALLE PALME AI PIACERI DELLO SPORT INVERNALE

TICINO DALLE PALME AI PIACERI DELLO SPORT INVERNALE

Al mattino una partita di golf e nel pomeriggio un’escursione con le racchette da neve? In Ticino tutto questo è possibile. L’interazione di questi contrasti della natura, sole e ghiaccio, si vive solo nel Cantone che può vantare l’unico inverno mediterraneo della Svizzera. In questa stagione il Ticino offre una gamma di diverse opportunità destinata a intrattenere anche i visitatori più esigenti. Le sponde del Lago Maggiore e del Lago di Lugano vi invitano infine per un cappuccino in Piazza con vista sul lago e sulle montagne innevate che creano un contrasto con le palme e le camelie in fiore.

Escursione con le racchette da neve, al chiaro di luna - In cinque minuti la funivia, ideata dal famoso architetto Mario Botta, porta i passeggeri sulla Cardada. La montagna di Locarno, alta 1340 metri, è forse il luogo più soleggiato in Svizzera. Con un equipaggiamento minimo e senza particolari conoscenze tecniche, potete visitare questo paesaggio da fiaba, ricoperto in inverno da un manto bianco, anche con le racchette da neve. Durante la gita di circa un’ora sull’Alpe Cardada, adatta anche ai principianti, si può fare una sosta alla Capanna Cardada, gestita da Theo Wittmann, ex giocare professionista di hockey su ghiaccio.  www.cardada.ch

Telemarkada nella Valle di Blenio – vivere le origini dello sci - Al raduno Telemarkada, nella Valle di Blenio, si incontrano tutti gli anni gli appassionati di sci di tutta la Svizzera e da oltre confine. La tecnica dello sci Telemark, originaria della Norvegia, si è diffusa negli ultimi anni anche in Svizzera. Una sorpresa annunciata, infatti questo sport invernale è entusiasmante e ideale per le persone che amano muoversi nella natura e dispongono di una discreta forza, resistenza, capacità di coordinazione ed equilibrio. Il fine settimana dedicato al Telemark al Nara, che si svolgerà dal 24 al 25 febbraio 2018 e giungerà alla sua 16a edizione, inizia il sabato con una corsa nostalgica, in cui i telemarker indosseranno l’abbigliamento norvegese storico, comprese le donne con la gonna e con i classici sci e bastoni di legno, scendendo lungo la pista con il loro inconfondibile affondo. www.ssnara.ch

Arrampicata sull’albero di ghiaccio in Leventina - Per gli amici della scalata temeraria, in inverno il Club Alpino Ritom ha in programma una magnifica esperienza outdoor. Durante i mesi invernali più freddi viene realizzato un cosiddetto “albero di ghiaccio” vicino alla palestra d’arrampicata ad Audan in Leventina. Sulla parete di ghiaccio gli scalatori possono allenarsi nella tecnica, che è normalmente praticata sulle cascate gelate. L’arrampicata sull’albero di ghiaccio è possibile di giorno o di notte, dopo una preiscrizione, al prezzo di 5 franchi svizzeri. Naturalmente soltanto quando le condizioni metereologiche garantiscono una buona stabilità del ghiaccio. www.satritom.ch

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Ticino dalle palme ai piaceri dello sport invernale

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter