Goloso e Curioso
STRADE TURISTICHE IN NORVEGIA

STRADE TURISTICHE IN NORVEGIA

 

Lungo strade scelte della Norvegia le meraviglie naturali vengono amplificate da arte, design e architettura, portando il viaggiatore più vicino alla natura in modi nuovi e sorprendenti. Viaggiare su strada è un ottimo modo per scoprire un nuovo Paese, eppure dalla macchina a volte si ha la sensazione che manchi qualcosa. Qualcosa di tangibile. Toccare con mano. Essere in grado di toccare e respirare quei luoghi. Negli ultimi anni, l'architettura e il design norvegese hanno fatto un passo avanti, raggiungendo i primi della classe. Inoltre, hanno abbracciato la natura intervenendo su una selezione di 18 strade, non ostacolandola ma migliorandone l'esperienza. Questa è l'iniziativa delle strade turistiche nazionali, cioè di unire la natura norvegese, l'architettura e il design per farli diventare qualcosa di più grande. I 18 itinerari si trovano nella Norvegia occidentale, centrale e settentrionale, lungo la costa e in montagna. In totale essi che coprono una distanza di 1.850 chilometri. Per lo sviluppo di questo progetto ci sono voluti quasi due decenni e una spesa complessiva di centinaia di milioni di corone. «Ci sono strade panoramiche in altre parti del mondo. Ciò che rende uniche le nostre, è l'uso di architettura e arte. Nessun altro ha fatto la stessa cosa», afferma Per Ritzler dal ministero delle infrastrutture stradali norvegese. Il lavoro comprende la costruzione di aree di sosta, parcheggi, punti panoramici e la rimozione della vegetazione. Molti dei migliori architetti e designer norvegesi hanno contribuito alla realizzazione delle opere, tra cui Snøhetta, Reiulf Ramstad Arkitekter, Jensen & Skodvin e Carl-Viggo Hølmebakk, e anche stranieri come il franco-americano Louise Bourgeois e lo svizzero Peter Zumthor.

 

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Strade turistiche in norvegia

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter