Goloso e Curioso
SOGGIORNI LINGUISTICI IN COREA DEL SUD

SOGGIORNI LINGUISTICI IN COREA DEL SUD

È innegabile che l’industria dei viaggi segua i trend proprio come la moda o la musica. ESL, agenzia specializzata nell’organizzazione di soggiorni per imparare 23 lingue in tutto il mondo, è in grado di rivelare una nuova, incredibile tendenza. Accanto alla naturale crescita delle mete più consolidate, negli ultimi anni, la Corea del Sud ha avuto un tale boom di richieste, da essere diventata la destinazione con la crescita più rapida per i soggiorni linguistici*.

Diamo un’occhiata ai motivi che hanno messo la Corea del Sud al centro della mappa dei viaggi-studio all’estero!

Cosa rende la Corea del Sud così speciale?

Per molti europei, la Corea del Sud è lontana come la luna e ha un fascino esotico a cui difficilmente si può resistere. Dall’allegria contagiosa del K-pop (la musica pop coreana) ai piatti deliziosi come il bibimbap e lo sfrigolante barbecue coreano, la Corea del Sud si destreggia abilmente fra modernità e tradizioni. Scoprite il mondo dei manhwa (i manga coreani), cantate a squarciagola le canzoni del karaoke tra le luci al neon della vita notturna oppure lasciatevi incantare dai templi antichi e dagli sfavillanti festival delle lanterne.

La Corea del Sud è una destinazione popolare tra gli studenti italiani?

In tutto il mondo, il numero di studenti che negli ultimi 4 ha scelto di partire per un soggiorno linguistico in Corea del Sud è aumentato di ben 8 volte! L’Italia ha seguito a ruota questo trend, dimostrando come gli studenti del Belpaese siano tanto affascinati dalla mania coreana quanto il resto del mondo. Per quanto riguarda l’età, la maggior parte degli studenti italiani diretti verso la Corea del Sud si colloca nella fascia tra i 17-29 anni, benché ci siano molti ragazzi sotto i 17 anni che scelgono d’imparare il coreano con un soggiorno linguistico.

Giovanni Moretti, esperto locale e Regional Manager di ESL – Soggiorni Linguistici Italia spiega così questo fenomeno

La prima parola che mi viene in mente per definire il trend sudcoreano è sorprendente. ESL ha sempre incentivato lo studio di lingue meno gettonate ed eravamo sicuri delle potenzialità del coreano. Tuttavia, i numeri sono semplicemente entusiasmanti e dimostrano l’interesse crescente verso questo splendido Paese. Chi frequenta le nostre scuole di Seoul e Busan è normalmente uno studente giovane, affascinato dal mondo orientale e desideroso di scoprire realtà meno gettonate. Cresce però anche il numero di adulti che ci contattano pensando a un futuro lavorativo.

Dove studiare in Corea del Sud

Fino a poco tempo fa, la maggior parte degli studenti sceglieva la capitale Seoul peril proprio soggiorno linguistico, ma la vivace città portuale di Busan ha visto di recente un forte incremento della popolarità. Scegliete una delle due città più importanti della Corea del Sud oppure combinatele insieme, dividendo il vostro soggiorno linguistico tra le due destinazioni!


Seoul è una città costellata da grattacieli, mercati e placidi templi con infinite opzioni di relax, come una crociera lungo il fiume Han o una visita in una spa coreana. Busan ha tutta la magia e il fascino di Seoul, ma con delle spiagge urbane assolutamente spettacolari. In entrambi i casi non potete sbagliarvi! Queste due destinazioni offrono incredibili opportunità per scoprire le meraviglie della Corea del Sud.


www.esl.it


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Soggiorni linguistici in corea del sud

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter