Goloso e Curioso
OTTO BUONI MOTIVI PER VISITARE L’IRLANDA

OTTO BUONI MOTIVI PER VISITARE L’IRLANDA

Ogni momento è giusto per pianificare la prossima vacanza e l’Irlanda non può certo mancare! Meta irrinunciabile per il 2018 secondo il National Geographic Traveler e la Lonely Planet, l’Isola di Smeraldo sarà pronta a stupire con le sue bellezze naturali, l’accoglienza calorosa e la sua ricca programmazione di eventi. Con i voli diretti Aer Lingus è semplicissimo raggiungere la capitale, direttamente da www.aerlingus.com, è possibile acquistare i biglietti e scoprire le migliori offerte. Al momento la compagnia offre voli a partire da 39,99 Euro per viaggi da effettuarsi entro il 30 aprile 2018.


Perché visitare l’Irlanda nel 2018? Ecco 8 buoni motivi per pianificare la prossima vacanza nell’Isola di Smeraldo:


1. Sulle orme del “Gigante”

Belfast e la Giant’s Causeway sono state nominate dalla Lonely Planet tra le migliori mete da visitare nel 2018, ed è semplice capirne la motivazione! La suggestiva conformazione della Giant’s Causeway, Patrimonio dell’Umanità, è uno spettacolo naturale unico al mondo e ispirazione di antiche leggende che narrano di giganti e di titaniche battaglie. Belfast, con i suoi musei, la sua ricca storia, la variegata scena artistica e oltre 2.000 ettari di parchi, è una chicca tutta da scoprire.

2. I paesaggi ultraterreni di Star Wars

I fan dell'ultimo film di Star Wars hanno la possibilità di esplorare i paesaggi ultraterreni del film percorrendo la Wild Atlantic Way. Lungo il percorso è facile imbattersi negli straordinari scenari a partire da Malin Head, situato nella contea del Donegal, sino a Brow Head, situato nella contea di Cork. Fortemente suggerito un pit stop per ammirare le Cliffs of Moher, uno dei luoghi più iconici d'Irlanda, e concedersi una rilassante pausa a base di yoga e prelibatezze locali.

3. Dublino

Non può mancare la scoperta della capitale, selezionata come una delle 21 destinazioni del Best of the World del National Geographic Traveler per il 2018. Capitale dall’importante storia, ricca di cultura ma allo stesso tempo estremamente vivace, giovane e frizzante, è una città poliedrica che sa incontrare i gusti di tutti i visitatori grazie all’ampia offerta di eventi, quartieri innovativi completamente riqualificati, tour originali e dintorni tutti da scoprire. Infatti, in pochi minuti, è possibile lasciarsi alle spalle la frenesia della città per immergersi in uno scenario dominato da villaggi pittoreschi a picco sul mare e costellati da immacolate spiagge deserte.

4. I festival di Galway

Conosciuta come la città delle tribù – ben 14 che una volta governavano la città - Galway ha un nutrito calendario culturale. Tra gli eccellenti eventi sono degni di nota il Midwinter Festival, il Galway Food Festival e il Galway International Arts Festival.

5. Le specialità gastronomiche di Cork

La contea di Cork ha un patrimonio gastronomico di cui va particolarmente fiera e che è sotto ai riflettori dal 2011 grazie alla storica visita della regina Elisabetta II in visita presso i macellai, casari e altri produttori dell’English Market.

6. Musica

Sia che si tratti di musica tradizionale o contemporanea, in ogni angolo d’Irlanda la musica è una passione condivisa. Perché non dedicare un viaggio per partecipare ad uno specifico evento musicale come l’iconico Wexford Opera Festival o il Fleadh Cheoil na hEireann, mecca della musica tradizionale?

7. I segreti di Stone Age

A meno di un’ora da Dublino sorgono antiche strutture preistoriche tra cui il celebre Newgrange, sepolcro che risale a 5.000 anni fa e che è parte del complesso di 90 monumenti dell’Ireland Ancient East.

8. I villaggi della costa, a due passi da Dublino

A un tiro di schioppo da Dublino c’è il mare, una natura rigenerante e tanti villaggi da scoprire.


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Otto buoni motivi per visitare l’irlanda

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter