Goloso e Curioso
CAPODANNO NELLA SAVANA -CUBA - NORVEGIA

CAPODANNO NELLA SAVANA -CUBA - NORVEGIA

Sud Africa” una proposta per una vacanza di Capodanno senza pensieri - soprattutto per famiglie con bambini - in questo straordinario paese spartiacque naturale tra due oceani-l’Indiano e l’Atlantico, punta estrema del Continente Nero. Dall’Italia a Johannsburg, city tour con visita di Soweto, la grande township nera di oltre due milioni di abitanti. Tappe, la casa di Mandela, Museo dell’Apartheid, e al Memorial Museo Heector Pieterson, una delle vittime degli scontri con la polizia nel 1971,divenuto poi icona della lotta contro il governo di allora. In macchina quindi alla riserva Madikw - quasi al confine con il Botswna nell’area del fiume Marico - con due giornate tra safari in jeep alla ricerca dei famosi “Big Five”(leone,leopardo,bufalo,rinoceronte ed elefante) e per trascorrere un’indimenticabile notte di San Silvestro in un confortevole lodge in mezzo alla savana. Tappa successiva Cape Town - la Città Madre, la più antica del paese -, dominata dalla imponente “Table Mountain”, la montagna a cima piatta simbolo della città. Da vedere, “Green Market Square” con il caratteristico “Mercatino delle pulci”, lo storico e pittoresco quartiere malese, Bo Kaap, per i locali, e la modernissima area attorno al vecchio molo “Victoria & Alfred WaterFront” oggi occupata da ristoranti, negozi, pub, centri commerciali ed un acquario. Fuori Cape Town, una puntata al Capo di Buona Speranza (minicrociera a Seal Island, l’Isola delle Foche), alla colonia dei pinguini africani di Vlunders Beach,visibili sparsi sulla bianca spiaggia da una passerella in legno sopraelevate e infine la “Constantia Wineslands Valley”, la zona famosa per la produzione di vini, con degustazione. Costo del “Pacchetto” proposto da GOAFRIQUE di Ancona (te.071.2089301;www.goafrique.it) 2.070 euro a persona per gli adulti e 1.445 euro per bambino (7 11 anni) in camera con i genitori,volo dall’Italia e tasse aeroportuali a parte:trasferimenti,hotel,pensione completa quasi ovunque. Partenza28 dicembre.



CAPODANNO A CUBA

Capodanno a Cuba dove la vita quotidiana è tornata alla normalità dopo i guai causati dal mal tempo nei mesi scorsi. Appuntamento a Trinidad, la città con il centro storico dal passato coloniale meglio conservato del paese attorno a Plaza Myor (Cattedrale della Santissima Trinità, Convento di San Francesco, Palazzo Brunet, un tempo dimora di ricchi coltivatori di canna da zucchero), cenone in albergo. Poi,volendo,un salto alla Taverna ”Chanchanchara” per assaggiare il cocktail cui ha dato il nome Hemingway, a base di miele,limone, aguardiente, ghiaccio e acqua, prima di concludere la serata (libera) alla “Casa della Musica” al ritmo di salsa e dei più famosi balli cubani. La proposta di TOUR2000AMERICALATINA di Ancona (tel.071.2803752;www.tour2000.it) prevede tappe all’Avana (city tour), Vall di Vinales, lungo la Via del Tabacco, Santa Claa (Mausoleo Che Guevara) prima di raggiungere Cayo Santa Maria ,uno dei più belli nell’arcipelago caraibico e chilometri di spiaggia bianca, verde vegetazione alle spalle, uscite in barca, immersioni, ristoranti tipici, movida notturna. Costo del “pacchetto di 11 giorni-9 notti 1.590 euro a persona, più volo da Roma (850 euro) e tasse aeroportuali(460 euro): trasferimenti,hotel,pensione completa. Partenza 28 dicembre.

CAPODANNO IN NORVEGIA

Capodanno in Norvegia a caccia dell’Aurora Boreale - la seconda notte della luce del Grande Nord, come dice una leggenda -, uno dei più spettacolari, suggestivi ed emozionanti spettacoli naturali. All’improvviso, il cielo di una notte limpida viene percorso da fasci luminosi di colori che cambiano al vede scuro all’azzurro e al rosso. Una scena davvero indimenticabile. Per l’occasione $WINDS di Roma propone una partenza il 29 dicembre dall’Italia a Tromso, la “Porta dell’Artico”, a 350 chilometri a nord dal Circolo Polare, nel mezzo della “Norther Lights”, l’area migliore per osservare il fenomeno. L’indomani 30 dicembre, escursione in slitta trainata dai cani Husky nei dintorni innevati, giusto per acclimatarsi. Poi, nel tardo pomeriggio via in motoslitta, ben coperti da speciali equipaggiamenti termici per boschi e distese di campagne ricoperte di bianco in compagnia di guide dotate di particolari apparecchi per localizzare il miglior posto di osservazione. La caccia può durare ore. Se necessario ci si spinge in località distanti anche centinaia di chilometri pur di raggiungere lo scopo. Ma quando l’avvistamento avviene, si resta stupefatti e in silenzio, come suggerisce la tradizione popolare perché il rumore farebbe scendere in terra gli spiriti per rapire chi ha rotto la tranquillità del luogo. Domenica 31 dicembre serata di Capodanno all”Aurora Alpe Camps”, ad un’ora d’auto da Tromso, per festeggiare il passaggio dall’anno vecchio a quello nuovo assieme ad un gruppo di Sami -i lapponi norvegesi - con drink di benvenuto e racconti sulla loro storia, cultura, e modi di vivere. Cenone libero, musiche, balli. Il giorno dopo, 1° gennaio 2018, giornata libera con possibilità (facoltativa) di compiere una corsa sulla neve su una slitta trainata dalle renne oppure uscire in mare a bordo di un battello per avvistare le balene di casa in quelle acque. Costo del “pacchetto” proposto dall’operatore romano (Tel.067024406;www.4winds.it) a partire da 1.800 euro a persona,tasse comprese. Volo da Milano-Roma, assistenza in italiano, trasferimenti, hotel, prima colazione. Partenza, 29 dicembre.


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Capodanno nella savana -cuba - norvegia

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter