Goloso e Curioso
TA EROTIKA'

TA EROTIKA'

Esplicite al limite dello scandalo, disinibite e dirette, altre volte velate e appena allusive, oppure surreali, ironiche, grottesche: sono così le illustrazioni, potenti e audaci, che compongono la mostra Ta Erotika’, in scena al Parco Esposizioni Novegro il 17 e 18 marzo in occasione di Byblos 2.0.

Se le prime foto osé pubblicate su una rivista acquistabile in edicola risalgono al 1965, l’affascinante incontro tra erotismo e carta stampata si può, invece, datare diversi secoli addietro. Ben diverso da quello a cui l’industria pornografica e l’abbondanza del maremagnum web ci ha abituati (come scrive Enzo Lauretta, ogni giorno compaiono su internet 266 siti che parlano di sesso), l’erotismo in mostra a Novegro esalta il sesso come raffigurazione del trionfo dell'uomo e sfida alle censure imposte, in un percorso che intende far rivivere un segmento della storia della rappresentazione del più controverso e dibattuto dei temi artistici.

Confini geografico-temporali entro i quali si snoda questo viaggio iconografico, curato dalla Galleria Trincia di Roma, sono il Rinascimento (da qui il titolo della mostra, come riferimento al ritorno dell’antico, del mondo classico greco, oltre che romano, che caratterizza tale periodo) e l’Art Nouveau, che ci conduce sino al tardo ‘800 quando viene coniato il concetto moderno di pornografia.

Protagoniste della mostra oltre 80 immagini che raccontano, senza filtri, singolarità e perversioni delle epoche cui appartengono, quando ancora di sesso non era concesso scrivere. Il veicolo, la carta stampata: per lo più incisioni, arricchite da dipinti, e disegni originali. In un campo in cui la volgarità, più che altrove, la fa da padrona, Ta Erotika’ si fa compendio del bello, con la sua delicata forza che stupisce e intenerisce l’animo.

A fare da corollario alla mostra, l’intero universo dell’antiquariato librario: manoscritti, libri miniati, incunaboli, volumi rari, ma anche cartografia pregiata ed ephemera di ogni genere, sono questi i tesori segreti che è possibile scovare tra i banchi della kermesse Byblos 2.0.

Amata per il suo esclusivo format che la rende l’unica fiera di settore del territorio in grado di offrire al pubblico il più alto livello dell’antiquariato librario e del collezionismo cartaceo insieme a quello, ben più abbordabile, di un fuori catalogo degli ultimi decenni, per la sua seconda edizione Byblos 2.0 offre ai visitatori la possibilità di raggiungere più facilmente la mostra mercato grazie ad un servizio bus gratuito (partenza da Milano, Stazione Ferroviaria Centrale e da Aeroporto Linate, maggiori informazioni su www.parcoesposizioninovegro.it).

La due giorni dedicata al libro antico si svolge in concomitanza con il grande mercato antiquario Brocantage, una delle più longeve fiere dell’antico d’Italia. L’evento è organizzato da Comis Lombardia in collaborazione con le maggiori piattaforme on-line del settore: Abebooks.it, Maremagnum.com e Copernicum.it

Info: Parco Esposizioni Novegro, via Novegro - 20090 Segrate (MI)

sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 Orario: 10-19

Ingresso €10 per Byblos 2.0 e Brocantage - ridotto per bambini dai 6 ai 12 anni - gratuito da 0 a 6 anni (presentando alle casse la cartolina scaricabile dal sito è possibile usufruire di uno sconto del 50% sul biglietto).

www.parcoesposizioninovegro.it Facebook: Byblos Novegro

Tel. 02.70200022 - 333.3308106 |  mail  byblos2.0@libero.it

 

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Ta erotika'

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter