Goloso e Curioso
SAPORI D’AUTUNNO SAPORI D’EMILIA

SAPORI D’AUTUNNO SAPORI D’EMILIA

Il bello di un’area come quella compresa tra le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia è che non conosce il concetto di stagionalità ma, piuttosto, valorizza i colori e i profumi di ogni stagione, cambiando forma e aspetto nei vari periodi dell’anno per offrire sempre nuovi spunti a chi è alla ricerca di un turismo diverso o di una fuga dalla quotidianità che non tenga conto dei confini convenzionali della geografia scolastica. Destinazione Turistica Emilia, cuore della Food Valley italiana, è un esempio di come la fine delle vacanze estive possa diventare l’inizio di un’inedita occasione per avventurarsi fuori dalle rotte segnalate sull’atlante delle ferie e delle festività, attraverso i sapori d’autunno che ispirano una miriade di sagre ed eventi culinari organizzati in contesti sorprendenti, tanto per il palato quanto per il cuore.

Settembre - Sarà ancora tecnicamente estate, quando Valtidone Wine Fest taglierà il nastro inaugurale della nona edizione della più grande rassegna del vino piacentino, quest’anno spalmata sulle prime quattro domeniche di settembre, dal 2 al 23, nei comuni di Borgonovo Val Tidone, Ziano Piacentino, Alta Valtidone e Pianello Valtidone.

Scendendo verso Parma, nei weekend del 15 e del 22 settembre, la Fiera del Fungo di Borgotaro (PR) propone una lussuosa edizione che promette di riempire lo stomaco ma anche gli occhi e le orecchie, con degustazioni, cooking show, mostre, spettacoli di musica itinerante e giochi.

Il 22, il 23, il 29 e il 30 settembre, è invece un’altra regina della terra a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel tripudio delle sagre dei sapori d’autunno. Con un ricettario sterminato, la zucca è uno degli ingredienti base della cucina della Bassa reggiana. La Fiera della Zucca di Reggiolo (RE) rappresenta dunque una grande opportunità per scoprirne le svariate declinazioni gastronomiche.

Ottobre - Il primo fine settimana di ottobre è il trampolino di lancio per entrare in un autunno di sapori che non può dirsi davvero cominciato senza la tradizionale Festa delle Castagne e dei Ricordi di Castell’Arquato (PC), vero e proprio faro puntato sull’atmosfera e sul gusto di un passato che affonda le radici nella cultura contadina. Anche quest’anno, sabato 6 e domenica 7 ottobre, il borgo del piacentino apre le proprie porte a migliaia di visitatori e di turisti dei piaceri di una tavola imbandita in onore della castagna, preparata come bastürnon e abbrustolita al momento su grandi bracieri alimentati a legna o presentata nella forma della patona, il tipico castagnaccio. Sempre nei giorni 6 e 7 ottobre, ma risalendo verso Piacenza, Frutti Antichi al Castello di Paderna (PC) rimette al centro della festa le piante, i fiori e i frutti dimenticati ma anche una selezione di prodotti di alto artigianato.

Il 5, il 6 e il 7 ottobre 2018, spegne 23 candeline la Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR), la più importante manifestazione italiana incentrata sul protagonista assoluto del sottobosco.

Scivolando invece verso sud, ancora nel weekend del 6 e del 7 ottobre, è possibile imbattersi nel Campionato Mondiale del Fungo, organizzato a Cerreto Laghi (RE) in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. L’evento è una sorta di tutto il fungo minuto per minuto, olimpiade naturalistica e gastronomica suddivisa in specialità quali ricerca, raccolta, studio, racconto, fotografia e, ovviamente, cucina.

La 54esima Festa della Castagna di Marola (RE) – che quest’anno conquista le domeniche del 7, del 14 e del 21 ottobre – ha accresciuto la propria fama mantenendo intatto lo spirito della prima edizione e la qualità di un prodotto di altissimo livello.

Novembre - Il 24 e il 25 novembre 2018, il Mercato dei Vini e dei Vignaioli Indipendenti porta ai saloni di Piacenza Expo (PC) centinaia di produttori ma soprattutto di esperienze che parlano di ostinazione, autonomia e questioni di principio legate all’idea di seguire completamente il processo che dall’acino conduce alla bottiglia.

Tra la metà di ottobre e quella di novembre, la Festa del Tartufo Nero di Fragno trasforma la piccola frazione di Calestano (PR) in un’autentica capitale del diamante della terra. Per sette domeniche consecutive, quello che è uno dei profumi caratteristici dell’autunno diventa l’aroma di fondo di una manifestazione dal programma ramificato, inclusivo di fiere-mercato, convegni e conferenze, esposizioni con vendita di prodotti tipici, arte di strada e musica nei borghi.

Lasciandosi trasportare dal richiamo del tubero, si giunge infine a Cavola, frazione di Toano (RE), dove l’11 e il 18 novembre 2018 va in scena la 30esima edizione della Festa del Tartufo. Tra bancarelle di artigianato locale e stand gastronomici, la piazza della piccola Alba Reggiana diventa il centro di una mostra mercato dove acquistare e assaggiare anche funghi, salumi e lambrusco della zona, Parmigiano, pecorino, caldarroste e vin brulé.

 

Piacenza

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.

Tel. 0523 492001.

E-mail: iat@comune.piacenza.it

Parma

Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Parma.

Tel. 0521 218889.

E-mail:turismo@comune.parma.it

 

Reggio Emilia

Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Reggio Emilia.

Tel. 0522 451152.

E-mail: iat@municipio.re.it

 

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Sapori d’autunno sapori d’emilia

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter