Goloso e Curioso
LA LEPRE VA IN HOSTERIA

LA LEPRE VA IN HOSTERIA

La storia dei piatti più autentici della Bassa Parmense si può vivere ed assaporare all’Hosteria del Maiale, luogo dal fascino antico in cui si respirano le atmosfere delle vecchie hosterie medievali e dove la cucina profuma di ricette recuperate da tradizioni del territorio. Si trova all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) e venerdì 20 ottobre 2017, alle 20.00, apre le porte ai buongustai che vogliono trascorrere una serata in compagnia di piatti tradizionali a base di lepre. Si tratta di un nuovo appuntamento della rassegna Racconti in Hosteria, che porta all’attenzione le esperienze di produttori, cuochi o semplici conoscitori legati a ricette antiche locali. Per la serata i fratelli Luciano e Massimo Spigaroli hanno allestito un menu d’eccezione, che inaugura con assaggi di salumi tradizionali accompagnati da pani di grani antichi, frittata con i bavaroni, spalla cotta di maiale nero di Parma coltivato nei terreni dell’Antica Corte Pallavicina, torta fritta e sfiziosità a base di maiale, abbinati a vino Tamburen Rosé Antica Corte Pallavicina 2016. Vengono serviti poi gli stringòn al ragout di lepre e il risotto di zucca, tosone filante e sugo di lepre, con Rosso del Motto Acp 2016. La lepre in salmì con polenta è accompagnata da una bottiglia di Carlo Verdi Riserva Acp 2014. Per terminare la serata con i dolci dell’osteria, caffè e digestivi. Il prezzo della cena è di 48 euro a persona, ma per le coppie, anche di amici, che non superano in due 50 anni, il costo è di 38 euro a persona. È necessaria la prenotazione.

Relais Antica Corte Pallavicina Strada del Palazzo Due Torri, 3 - 43010 Polesine Parmense (PR) Tel. 0524 936539 E-mail: relais@acpallavicina.com

Claudio Zeni

 

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
La lepre va in hosteria

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter