Goloso e Curioso
IL PROSECCO SUPERIORE BISOL ASCOLTATO CON GLI OCCHI

IL PROSECCO SUPERIORE BISOL ASCOLTATO CON GLI OCCHI

 La visita alla cantina Bisol e le colline del Prosecco Superiore saranno raccontate anche nella Lingua Italiana dei Segni. Bisol, storica cantina dell’area del Prosecco Superiore, è la prima cantina della Denominazione ad aprire le porte ai non udenti amanti del vino, offrendo la possibilità di effettuare visite guidate e degustazioni dedicate. Un progetto speciale per un turismo sempre più accessibile, con un occhio di riguardo al sociale per incontrare le esigenze di un pubblico sempre più attento. Il progetto, con il supporto dell’Ente Nazionale Sordi di Treviso, prenderà vita attraverso l’attivazione di visite guidate alla scoperta della cantina storica e degli spumanti con l’obiettivo di rendere fruibile a tutti il mondo delle bollicine Bisol e del Prosecco Superiore. “Crediamo che l’accoglienza e l’accessibilità – spiega Gianluca Bisol, presidente della Bisol vitivinicoltori in Valdobbiadene – siano un valore aggiunto imprescindibile per la valorizzazione del nostro territorio”. Le visite verranno condotte interamente nella Lingua dei Segni Italiana (LIS) esclusivamente per non udenti. Per garantire un adeguato svolgimento della visita è richiesta la prenotazione. - accoglienza@bisol.it

 

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Il prosecco superiore bisol ascoltato con gli occhi

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter