Goloso e Curioso
A GRAZIANO PREST LA V^ EDIZIONE FESTIVAL TRIVENETO DEL BACCALA'

A GRAZIANO PREST LA V^ EDIZIONE FESTIVAL TRIVENETO DEL BACCALA'


Dalle montagne trentine alle montagne venete, ai piedi delle Tofane, di stella in stella. Si sposta di pochi chilometri, almeno in linea di aria, il Trofeo Tagliapietra 2014, simbolo di innovazione e creatività in fatto di ricette di baccalà, che dalle mani di Alfio Ghezzi, chef dello stellato Locanda Margon di Ravina (TN), passa in quelle di Graziano Prest, chef patron dello stellato Tivoli, una delle migliori tavole di Cortina, che ha vinto la quinta edizione del Festival Triveneto del Baccalà ( www.festivaldelbaccala.it), con il primo piatto " Gnocchi di patate ripieni di baccalà liquido con cantarelli e polvere di capperi". La finale della manifestazione, organizzata dal Comitato presieduto da Luca Padovani e di cui fanno parte le Confraternite nordestine del baccalà e Tagliapietra e Figli, si è svolta a Torreglia (PD), nelle accoglienti sale dell'Antica Trattoria Ballotta. L'ambito premio è stato assegnato all'unanimità, anche se con poco distacco dagli altri cinque finalisti, data l'eccellenza raggiunta dai piatti in concorso, da una Giuria stellata coordinata da Franco Favaretto, chef patron del Baccaladivino di Mestre (VE) e composta dallo stesso Ghezzi, insieme a Giancarlo Perbellini (Perbellini), Nicola Portinari (La Peca), Alessandro Breda (Gellius), Peter Brunel ed Ettore Bonalberti, ideatore e presidente onorario della manifestazione." Il nostro è stato un lavoro di squadra, insieme ad Angelo Convertini , mio braccio destro, abbiamo provato e riprovato per rendere il piatto innovativo e nel contempo armonico ed elegante" ha commentato con emozione alla notizia della vittoria Graziano Prest. La pietanza, bocconcini di gnocchi di patate in cui il sapore intenso ed elegante del ripieno di baccalà dissalato, reso liquido dalla lenta cottura, ben si sposa all'acidità del limone, insieme alla sapidità dei capperi e alla nota territoriale dei cantarelli, ha trovato il plauso anche dei tanti commensali presenti alla finale, allietata da una selezione di vini Bisol di Valdobbiadene e Maeli dei colli Euganei e portata al successo anche grazie al lavoro del team di cucina Ballotta, capeggiato dai patron Fabio e Cristina Legnaro. Trenta i ristoranti del Nordest partecipanti alla quinta edizione del festival, 90 le ricette create dagli chef fra antipasti, primi e secondi piatti,1.119 i commensali che hanno votato alle cene evento, determinando la prima scelta delle pietanze e confermando un grande interesse verso quella che è l'idea originaria del Festival, trovare un nuovo approccio ad un pesce della tradizione. " Chiudiamo un'edizione in cui il livello di qualità dei piatti in concorso si è rivelato molto alto, mettendoci sempre in difficoltà nella scelta", commenta Daniele Tagliapietra dell'omonima azienda di Mestre (VE), il maggiore importatore del Nord Italia di stoccafisso ( www.tagliapietrasrl.com). " In cinque anni di Festival - aggiunge Tagliapietra - abbiamo raccolto oltre 400 ricette originali a base di baccalà salato o stocco che vorremmo racchiudere in una pubblicazione da presentare ad EXPO 2015. Riteniamo, infatti, che la kermesse mondiale dedicata al tema dell'alimentazione, che si svolgerà a Milano a partire da maggio sino a ottobre, possa essere il palcoscenico ideale per parlare della storia di un pesce che, come testimonia il libro di Mark Kurlansky, ha cambiato il mondo”. 


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
A graziano prest la v^ edizione festival triveneto del baccala'

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter