Goloso e Curioso
Convivio DOC e solidale dei Ristoranti Regionali ad Alghero

Convivio DOC e solidale dei Ristoranti Regionali ad Alghero

Cinque ristoratori di Lombardia, Trentino e Sardegna hanno presentato all’Hotel Fertilia di Alghero le loro specialità in un menù approntato per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza all’associazione umanitaria Emergency. L’appuntamento gastronomico è stato organizzato dell’associazione Ristoranti Regionali – Cucina DOC, fondata nei primi anni Settanta in provincia di Bergamo, che  dallo scorso anno si è costituita associazione  no profit www.ristorantiregionali.it


Il sodalizio enogastronomico che conta alberghi e ristoranti  in nove regioni d’Italia, che da sempre sostiene l’importanza dell’enogastronomia regionale come espressione di cultura e come elemento imprescindibile dell’offerta turistica, ha inserito tra gli scopi primari del suo Statuto iniziative di beneficenza per aggiungere, come recita il suo slogan, al “ far bene”  quotidiano dei  ristoratori associati , progetti per “fare del bene”.

 

La cena si è realizzata con la collaborazione di due importanti realtà enologiche di Alghero chehanno fornito gratuitamente alcune delle loro migliori etichette. Il benvenuto è stato affidato alla Cantina Santa Maria la Palma che ha proposto Akenta Spumante extra Dray, protagonista del progetto di maturazione nei fondali marini dell’area protetta di Porto Conte. Le Tenute Sella & Mosca hanno dato il via al menù con Cala Reale Vermentino di Sardegna, abbinato all’antipasto, presentato da Riccardo e Alessia Piras dell’Agriturismo S’Ena Frisca di Tissi (SS) : crema di cipolle e maggiorana, sformatino di patate e cardi, carciofi in pastella e panino all’elicriso.

 

Chicco Tonoli del ristorante Posta al Castello di Gromo (Bg) ha proposto le Delizie del Posta, nome appropriato per le crespelle ai funghi porcini che hanno conquistato tutti i palati, il piatto è stato accompagnato da Terre Bianche Cuvée 161di Sella & Mosca, che si è recentemente aggiudicato i tre bicchieri del Gambero Rosso. La rassegna delle specialità è continuata con i celebri Gnocchetti alla Bruno presentati da Bruno Meloni dell’omonimo ristorante, che ha ospitato la serata, sposati a Cagnulari  Alghero Rosso DOC di Santa Maria la Palma, prodotto in purezza dal vitigno autoctono della Sardegna.


Sonia Pesenti del ristorante La Trota di Laxolo di Brembilla (Bg) ha cucinato un gustosissimo Guanciale di maialino con polenta taragna,  abbinato ad un superbo  Dimonios Cannonau di Sardegna DOCRiserva 2012 delle Tenute Sella & Mosca.

Ha chiuso in dolcezza lo  speciale Strudel di mela renetta Melinda con crema vaniglia proposto da Danilo Moresco del ristorante Da Pino di San Michele all’Adige (Tn) accompagnato dal  vino Passito Soffio di Sole della Cantina Santa Maria La Palma.

 

Cristina Neri, direttrice marketing della Cantina Santa Maria La Palma e Anna Cadeddu responsabile relazioni esterne delle Tenute Sella & Mosca hanno brevemente e piacevolmente descritto alcune peculiarità delle rispettive aziende.  Per commentare le specialità in menù sono intervenuti i giornalisti enogastronomi  Giovanni Fancello del quotidiano La Nuova Sardegna (SS) e  Giuseppe Casagrande  del  quotidiano L’Adige di Trento.  La cena di beneficenza è stata così anche un’occasione di divulgazione di cultura gastronomica  in un clima di partecipata solidarietà: oltre il 50% del ricavato della vendita dei menù è stato devoluto a Emergency.

Tutti gli articoli >

Roberto Vitali
Convivio doc e solidale dei ristoranti regionali ad alghero

Roberto Vitali

Roberto Vitali

Laureato in Lettere alla “Cattolica” di Milano, ho cominciato durante l’università a scrivere per il quotidiano della mia città, “L’Eco di Bergamo”, al quale – pur essendo oggi in età di pensione – continuo a collaborare sia sul cartaceo che sul sito web. Sono stato addetto stampa di enti pubblici, direttore di Teleorobica, direttore-editore del mensile “Bergamo a Tavola” (1986-1990)  poi trasformato in  “Lombardia a Tavola” (1990-2002) e poi venduto (oggi vive ancora trasformato in "Italia a Tavola"). Mi sono sempre occupato, oltre che della cronaca bianca della mia città, di enogastronomia e viaggi. Ho collaborato alla Rai-Gr1, vinto premi giornalistici in tutta Italia e scritto qualche libretto, tra cui “La cucina bergamasca – Dizionario enciclopedico” e una Guida dei ristoranti di Bergamo città e provincia. Mi piace l’Italia e tutto quello che di buono e bello sa offrire. Spero, con i miei scritti, di continuare a farla amare da tanti altri lettori. 338.7125981

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter