Goloso e Curioso
Doppietta Rigoni con Nocciolata senza latte, premiata a New York e a Milano

Doppietta Rigoni con Nocciolata senza latte, premiata a New York e a Milano


 

L'azienda le ha appena "regalato" uno stabilimento tutto per sè. Ad Albaredo d'Adige, in provincia di Verona. Stabilimento che si affianca a quello storico di Chioggia, dove vengono prodotte le confetture bio "Fior di Frutta".Ma Nocciolata, nella sua nuova versione senza latte, è stata davvero riconoscente con la famiglia Rigoni!


E' un’estate ricca di premi per Rigoni di Asiago. Dopo il prestigioso exploit alla prima edizione dell’Italian Food Award USA 2017 al Summer Fancy Food Show, a New York, ecco arrivare anche un altro premio altrettanto prestigioso: quello dei Brand Award, l’iniziativa che premia le migliori performance annue nei beni di largo consumo.

Ben due sono stati i riconoscimenti dell’evento nella Grande Mela, uno per la categoria “Dolciari” e uno per “Sostenibilità” riferiti a uno dei prodotti di punta dell’Azienda Veneta: Nocciolata Senza Latte, la crema di nocciole biologica gettonatissima sui mercati internazionali per l’alta qualità dei suoi ingredienti e per quella sua specialissima bontà che ora può essere apprezzata anche dagli intolleranti al lattosio e dai  consumatori con alimentazione vegana.


Nocciolata Senza Latte è realizzata con ingredienti selezionati e certificati. La sua morbida consistenza è dovuta a una lavorazione lenta e accurata, così come vuole la tradizione. Inoltre è assolutamente naturale proprio in virtù della sua composizione rigorosamente biologica che non prevede processi chimici, additivi, coloranti e aromi artificiali.

Elementi che hanno visto meritatamente premiare il gusto, l’alta qualità e, naturalmente, la sostenibilità ambientale.

Tra i plus di Nocciolata anche l’assenza dell’olio di palma e di grassi idrogenati, peculiarità che la rendono perfetta non solo per gli adulti ma anche per la merenda dei più piccini. Gli ingredienti? Cacao delle Antille, Nocciole Tonda Romana, zucchero di canna bio non raffinato, burro di cacao e vaniglia naturale del Madagascar.


Essere classificata tra le eccellenze italiane negli USA con due ambitissimi premi è stato un momento di grande soddisfazione per Rigoni di Asiago che il 6 luglio, durante l’evento “Brands Award 2017”, si è aggiudicata anche il Primo Premio assoluto portando sul podio più alto la Nocciolata Classica.

A ritirare il primo premio, consegnato da Cristina Lazzati, nella prestigiosa cornice dell’Hotel Sheraton Diana Majestic, a Milano, Cristina Cossa, direttore marketing di Rigoni di Asiago.

Brands Award è un’iniziativa che ogni anno viene organizzata da GDOWEEK e da Mark Up allo scopo di premiare le migliori performance delle marche presenti sugli scaffali della grande distribuzione.

 

Le nomination, definite da IRI, leader nella gestione di informazione del mercato, e da GFK, la fonte più affidabile sul panel consumatori, viene inoltre votata da esperti della distribuzione nei più diversi settori merceologici.

E per la terza volta la dolcezza ha premiato Nocciolata,  un prodotto nato non solo da quella “natura nel cuore” che da sempre identifica Rigoni di Asiago ma anche da quella filosofia aziendale che porta avanti la migliore ricerca nel segno della tradizione e dell’innovazione.

 

Tutti gli articoli >

RENATO MALAMAN
Doppietta rigoni con nocciolata senza latte, premiata a new york e a milano

RENATO MALAMAN

RENATO MALAMAN

Cura il blog "Salsa & Merende" nel quotidiano "Il Mattino di Padova" di cui è stato redattore fino al 31 dicembre 2016. Del quotidiano, con cui ha iniziato a collaborare nel 1978, è stato titolare dal 2001 della rubrica di enogastronomia "Gusto", ora confluita nel blog personale (su www.mattinopadova.it) dedicato all'attualità del Food and Wine veneto e non solo.
Coautore di  numerose pubblicazioni nel settore enogastronomico e collaboratore di varie riviste, dal 2004 è ispettore della guida "Ristoranti d'Italia" de L'Espresso. Ha curato la guida "Padova nel piatto" e attualmente dirige la collana "Italia nel piatto" dell'editore Il Poligrafo.
Tra i riconoscimenti ottenuti spicca l'assegnazione di due premi "Penna d'Oca" (edizioni 2005 e 2011), premio biennale promosso da Unioncamere del Veneto. Per quanto riguarda il turismo ha visitato finora 108 paesi del mondo. Fa parte del Gist, associazione della stampa turistica di cui ha ricoperto la carica di delegato regionale e consigliere nazionale. Ha al suo attivo anche una spedizione umanitaria via terra in Guinea Bissau.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter