Goloso e Curioso
A BELLUNO GLI OCCHIALI IN LEGNO DELLE DOLOMITI

A BELLUNO GLI OCCHIALI IN LEGNO DELLE DOLOMITI

Al MIDO (fiera del Made In Dolomiti) di Belluno sarà presentato il primo occhiale al mondo realizzato con il legno delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Unesco. Ha un’identità forte e legata al territorio, il suo nome è DOLPI, acronimo di DOLomiti e alPI ed è l’unico occhiale in legno “made in Dolomiti” certificato PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) che attesta l’utilizzo e la gestione sostenibile delle risorse forestali nelle aree della parte alta della provincia di Belluno, il Cadore. Terra degli occhiali.  
Non è un caso che a ideare e progettare l’originale occhiale DOLPI sia un’azienda locale, Mavima Bautec Srl, che progetta e realizza edifici in legno di elevata qualità con tecnologia X-lam, ecologici e a bassissimo impatto energetico. Un “must” per gli architetti e produttori della società, l’utilizzo di legno bellunese e materiali rinnovabili. Il know-how della Mavima e del suo amministratore Virgilio Dal Pan ha spontaneamente designato in parallelo un nuovo percorso aziendale, un progetto che unisce tecnologia e artigianato dell’occhialeria, ossia l’ideazione e la realizzazione del primo occhiale “green” al mondo confortevole (pesa solo 24 gr) e dal disegno lineare ed elegante adatto a donne e uomini di tutte le età. Designer d’eccezione per DOLPI, Lucio Stramare esperto dei trend moda a livello internazionale e nel campo occhiali da oltre vent’anni. Sette i modelli “sostenibili” disegnati in versione sole e vista, ciascuno in quattro colori attenendosi all’essenza delle specie legnose come pino, abete, ciliegio, rovere, castagno, cirmolo e per la prima volta in radica. Corredati da astuccio in legno delle Dolomiti, oggetto da collezione utile e abbinato al modello di occhiale.
“Con DOLPI vogliamo esportare in tutto il mondo il valore del territorio delle Dolomiti bellunesi, portare la gente ad indossare un pezzo di storia di design e artigianato di oltre 500 anni - sottolinea Virgilio Dal Pan - abbiamo sempre condiviso il principio della salvaguardia del patrimonio forestale locale e nazionale e garanzia per i nostri clienti è la certificazione PEFC, perchè il legname utilizzato non proviene da foreste deturpate da tagli scellerati. DOLPI rappresenta anche l’abilità e l’arte del “fare gli occhiali” caratteristica storica del territorio bellunese. Il materiale rigido come il legno ha bisogno di accorgimenti speciali per permettere massimo comfort di calzata e facilità nel montaggio delle lenti. E’ una lavorazione di pregio non facilmente realizzabile con un materiale come il legno, pertanto ci siamo rivolti a figure professionali locali che operano nel settore dell’occhiale e della lavorazione del legno per la buona riuscita del progetto”.

Info contatto: MAVIMA BAUTEC SRL Tel. +39.0439.56176 - mobile +39.329.5983385 e-mail info@dolpi.it - www.dolpi.it

Tutti gli articoli >

Marzio
A belluno gli occhiali in legno delle dolomiti

Marzio

Marzio

Marzio Pecchioli, 26 anni. Laureato all'Università di Padova, Dams, indirizzo cinema e spettacolo, con tesi su "Giuseppe Lugo attore". Scrive di cinema sulla sua pagina facebook "Il cinema e i suoi aforismi" e su MCG (Mantova Chiama Garda), magazine mensile del quotidiano La Voce di Mantova.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter