Goloso e Curioso
Corte Capitelli conquista New York.

Corte Capitelli conquista New York.

L’azienda vinicola Corte Capitelli ha partecipato, come unica cantina vicentina, alla cena di gala tenutasi lo scorso dicembre presso il Museo dell’Immigrazione di Ellis Island, luogo simbolo della storia degli ultimi secoli, nel quale permanevano tutti gli immigranti in attesa di entrare negli Stati Uniti. La serata, sottolineata dalla partecipazione del console italiano a New York, ha visto la presenza delle personalità più in vista fra gli italoamericani della Grande Mela. Organizzata dall’agenzia di eventi internazionale GR8 aveva lo scopo di raccogliere fondi a favore di God’s Love We Deliver, un ente benefico fondato nel 1985 che si occupa di preparare e consegnare pasti, dando al contempo assistenza nutrizionale, a persone che convivono con gravi malattie nell’area metropolitana di New York. L’evento è stato presentato dall’attore italoamericano Chazz Palmintieri. Ai piedi della Statua della Libertà, i vini di Corte Capitelli selezionati per la cena di gala – Capitello Zero.1 e Capiteldeoro – hanno introdotto l’aperitivo con un cocktail di benvenuto accompagnando le preparazioni di Massimo Bottura, pluristellato chef titolare della Osteria Francescana, che ha curato l’intero menu. L’atmosfera, calda e vibrante nella notte newyorchese è stata particolarmente apprezzata dai numerosi ospiti intervenuti, che hanno potuto così apprezzare la pienezza del bouquet intenso e profumato dei vini vicentini, realizzati con uva Garganega in purezza. Scelti e selezionati dal winemaker Roberto Cipresso, hanno imposto la loro personalità con autorevolezza, in perfetta armonia con i piatti proposti da Bottura. Un suggello importante per Corte Capitelli, che inizia nel migliore dei modi la sua avventura alla conquista del mercato americano. L’azienda agricola Corte Capitelli è situata in una vera conca d’oro per la produzione del vino, rappresentata da un ampio anfiteatro che presenta condizioni micro-climatiche adatte alla coltivazione della vite e che da sempre ha dato buoni frutti, con la produzione di vini forti e corposi, grazie al terreno di chiara origine vulcanica. Per la famiglia Marchesini, titolari dell’azienda, è un ritorno alle origini, sulla via tracciata dai trisavoli. Ora, nel settore da più di un lustro, sta trovando sempre più conferme e affermazioni. Arrivata l’iscrizione al Cervim (riservata ai soli produttori di vini estremi e di montagna), Gianluigi Marchesini ha coinvolto la moglie Anna e i figli Valentina e Nicolò. Oltre ai terreni vitati a Garganega che danno appunto il Capitel Zero.1 e il Capiteldeoro, derivati da vecchie viti e vendemmiati ad un mese di distanza l’uno dall’altro, sono in previsione nuovi impianti che prevedono un rosso a base Syrah e Tai Rosso.

Tutti gli articoli >

Denise Battistin
Corte capitelli conquista new york.

Denise Battistin

Denise Battistin

Sono una giornalista pubblicista e da anni mi occupo di comunicazione (al mio attivo ho anche un attestato di Tecnico Pubblicitario e l'appartenenza a Ferpi Federazione Italiana Relazioni Esterne come socio professionista). Fra gli argomenti che fanno parte della mia esperienza spiccano quelli legati al lifestyle, in particolare l'enogastronomia e la gioielleria. 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter